People caring e welfare, il binomio che migliora la vita

Il benessere dei lavoratori è sempre più al centro delle politiche aziendali e questo è il motivo per cui il “People Caring” –  Persone che si prendono cura di altre – è ad oggi uno degli obiettivi principali di ogni datore di lavoro. Dipendenti motivati e felici di lavorare sono una garanzia anche dal punto di vista produttivo. Sentendosi gratificati, lavorano meglio e producono di più consentendo all’azienda di aumentare i guadagni. Ecco perché l’attenzione verso i dipendenti e il prendersene cura in senso ampio è diventato di primaria importanza. Scopriamo in che modo i datori di lavoro possono prendersi cura dei propri dipendenti

People Caring: la rivoluzione causata dalla pandemia

La pandemia da Covid 19 ha stravolto le dinamiche che avevano caratterizzato il lavoro fino ad allora, nella maggior parte dei casi. Così lo smart working, ovvero la possibilità di lavorare da casa in autonomia, è diventato per molti una necessità. Dovendo rispettare le regole del distanziamento sociale e tutto quello che ha caratterizzato il primo lockdown, le aziende si sono trovate costrette a collaborare con i dipendenti da remoto. E i dipendenti, “costretti” a casa invece che in ufficio, hanno (ri)scoperto il valore del tempo. Non  solo. 

Questo cambiamento così radicale e repentino causato dalla pandemia ha portato a una nuova riconciliazione con se stessi e con la propria vita privata. E’possibile lavorare in smart working in modo serio e produttivo riscoprendo la bellezza del tempo trascorso tra le mura domestiche. E una volta finita l’emergenza, le aziende hanno continuato a puntare sul lavoro da remoto per salvaguardare, in parte, il benessere dei lavoratori. 

People Caring e welfare, il binomio che migliora la vita

Insieme a specifiche politiche di welfare, anch’esse mirate al benessere fisico e psicologico dei dipendenti, il People Caring è diventato una necessità. Posto che i piani welfare non sono tutti uguali, è  doveroso per le aziende costruire una risposta di People Caring coerente a quelle che sono le caratteristiche dell’azienda stessa. Significa mettere a punto una serie di politiche mirate, analizzando la cultura aziendale, i valori e il territorio nel quale l’azienda opera. Solo muovendosi in questo modo si potrà avere la certezza di realizzare un piano di welfare “a misura”, coerentemente con le  esigenze organizzative e gestionali dell’impresa stessa. 

Caring azienda: quali obiettivi perseguire

Parlando di People Caring e di welfare aziendale, cerchiamo di mettere a fuoco quelle che possono essere allora le attività su cui un’azienda può puntare per accrescere il benessere dei propri dipendenti e perseguire quindi obiettivi sempre più alti: 

  • coinvolgimento dei dipendenti. Studi mirati hanno dimostrato che dipendenti maggiormente coinvolti nelle dinamiche aziendali tendono anche ad essere maggiormente produttivi;
  • creazione di team. Lavorare in squadra può essere un buon modo per aumentare l’affiatamento dei dipendenti e creare sinergie  di gruppo. Un’atmosfera distesa è quello che serve per ottenere buoni risultati sul lavoro;
  • lavorare sulla fidelizzazione dei dipendenti attraverso alcuni step inevitabili come la gestione degli avanzamenti di carriera e degli stipendi;
  • flessibilità. È importante donare ai lavoratori la possibilità di operare da remoto permettendo loro di gestire come meglio credono la propria produttività (ovviamente a patto che gli obiettivi aziendali prefissati vengano raggiunti, quindi a patto che la produttività non vada diminuendo);
  • miglioramento della comunicazione. In epoca di smart working diventa fondamentale aumentare la qualità della comunicazione per mettere i dipendenti nella condizione di poter lavorare bene e senza perdere tempo prezioso;
  • creazione di un’immagine forte del lavoro e dei dirigenti. Mostrare solidità e grandi valori è uno degli obiettivi principali da raggiungere per creare un senso di appartenenza forte all’azienda anche da parte dei dipendenti. 

Il benessere dei dipendenti tra bonus e incentivi

Il benessere fisico e psicologico dei dipendenti passa attraverso una serie di misure ad hoc pensate per accrescere la soddisfazione di chi lavora facilitando dunque una conciliazione tra vita privata e vita lavorativa. Da poco la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha lavorato per esempio all’Avviso pubblico #RiParto, preziosa iniziativa che mira a finanziare la progettualità delle imprese che vogliono realizzare progetti per favorire la conciliazione della vita professionale delle donne che lavorano dopo una gravidanza o l’adozione.

Ma le iniziative da mettere in pratica nell’ambito di una più ampia politica di welfare sono davvero numerose: dalla stipula di polizze sanitarie per i dipendenti alla cosiddetta previdenza complementare, dagli asili nido alla copertura di spese mediche o abbonamenti ai trasporti. Ogni azienda può quindi scegliere di sostenere e aiutare i propri dipendenti con una politica differente e mirata che consenta loro di lavorare con determinazione e motivazione. Perché lavorare in armonia è sempre la migliore strada da perseguire per arrivare al successo.

Ill team di Lianecare, brand specializzato in People Caring, rende disponibili tali servizi per aziende e dipendenti. Scoprili e richiedi un audit care per la tua azienda!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti sul mondo del caregiving.

Grazie, controlla la tua email per verificare la tua registrazione.

Share This